Senza zucchero aggiunto di Sue Quinn

senzazuccheroChe cos’hanno in comune il ketchup, lo yogurt e il pane? Nella loro versione industriale, sono pieni di zucchero. In occidente si arriva ormai a consumarne l’equivalente di 40 cucchiaini al giorno, spesso in forma occulta e nascosto anche in alimenti definiti healthy, come raccontano, tra gli altri, gli autori del documentario That Sugar.
Gli zuccheri sono usati nell’industria alimentare per rendere più appetitosi cibi di ogni tipo a palati ormai assuefatti. L’assunzione di dolcificanti inizia infatti da neonati, dal momento che lo zucchero è presente in molti alimenti per l’infanzia. E si tratta spesso di zuccheri raffinati che rappresentano solo calorie vuote, senza alcun valore nutrizionale. 

Il libro di Sue Quinn capita a proposito: spiega innanzitutto come distinguere tra questo tipo di zuccheri nocivi e gli zuccheri “buoni”, i glucidi indispensabili al funzionamento del nostro organismo; aiuta il lettore a orientarsi nel mondo delle etichette e a leggerle correttamente; e infine propone una serie di ricette sfiziose prive di zuccheri aggiunti, ma dolcificate con frutta secca, frutta fresca e succhi di frutta (grazie alla quantità di fibre presenti nella frutta, gli zuccheri in essa contenuti sono assimilati lentamente e non provocano picchi glicemici): si va dalla colazione alla merenda, dagli spuntini ai dolci e ai dessert più elaborati. Le foto dall’alto di ingredienti e preparazioni, essenziali e pulite, rendono ancora più immediata la lettura di questa “bibbia” della cucina senza zucchero, un volume agile e leggero che entra a far parte della collana Green&Good di Guido Tommasi Editore.

Un piccolo vademecum di cui approfittare in questi giorni, dopo le feste. Dal canto mio, non vedo l’ora di provare la Cheese Cake ai datteri!

Sue Quinn
Senza zucchero aggiunto – La Bibbia – Imparare a cucinare con gli zuccheri buoni
Guido Tommasi Editore, 2015
Paperback, 160 pagine

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s