Breakfast lovers’ special: dove (e perché) fare colazione a Berlino

Brandenburger tor berlin

Berlino sorprende ogni volta per la sua capacità di essere una città davvero per tutti: bambini, adulti, studenti, giovani artisti o aspiranti tali, expat. Ogni quartiere ha la sua anima, il suo mood, i suoi personaggi e, ovviamente, il suo cibo, con una netta prevalenza di ristoranti fusion di origine asiatica, secondi solo per numero a quelli italiani. Non mancano poi mercati contadini, market biologici, deliziosi localini vegan, per chi si sente più green: i miei preferiti li ho mappati qui, ma è solo una piccola selezione dell’incredibile varietà di offerta della capitale tedesca.

E, se il buongiorno si vede dal mattino, le colazioni berlinesi sono semplicemente fantastiche. Prima di segnalarvi alcuni indirizzi da non perdere, ecco alcuni motivi (se ce ne fosse bisogno) per dedicare del tempo al primo pasto della giornata, se decidete di visitare Berlino:

  1. Il caffè. La new wave del caffè che ha colpito tutto il nord Europa è arrivata anche qui. Sono finiti gli anni ’90, quando si girava per ore per trovare all’estero un caffè decente o che almeno non sembrasse acqua sporca: a Berlino, come in tante altre città europee da Londra a Copenhagen, si beve un caffè buonissimo quasi ovunque. Azzardo: migliore di quello della media dei bar italiani, e a un prezzo che non si discosta molto dalla tazzina al bancone a cui siamo abituati.
  2. Il cibo. Scordatevi il cornetto (spesso surgelato). Grazie anche, probabilmente, a una normativa meno stringente in materia di somministrazione di cibo, in moltissimi caffè è possibile gustare dolci homemade genuini e gustosi, spesso in versione vegan, e una varietà di piatti salati (sandwich, uova, open toast) di tutto rispetto.
  3. L’atmosfera e i servizi. Il wi-fi, tanto prezioso per chi visita la città e vuole consultare mappe e percorsi dei mezzi pubblici, è diffuso quasi ovunque ma non ostentato. Non troverete tanto facilmente schiene curve su minuscoli schermi da 3 pollici, né sguardi alienati davanti a un pc. I berlinesi sembrano godersi il tempo a loro disposizione in altri modi, magari con una rivista o semplicemente facendo due chiacchiere con chi è seduto al tavolo con loro.

Questa volta ho soggiornato a Prenzlauerberg: per questo la maggior parte delle colazioni che vi consiglio è in quella zona, che però è molto ben collegata con il resto della città. Enjoy your breakfast!

Betty'n Caty BerlinBetty’n Caty Knaackstraße 8, 10405 Berlin
Un caffè ricco di dettagli vintage, dal pavimento a scacchi bianco e nero, alle poltroncine della nonna, ai tavoli che sembrano presi direttamente da un giardino inglese: Betty’n Caty è il posto ideale dove trascorrere un’oretta a osservare gli abitanti del quartiere gustando un ottimo porridge con banane e mirtilli o un toast con avocado e uova. Il menu è molto più vasto, ma si va sul sicuro: è tutto buonissimo!
Da non perdere nei dintorni: la libreria St. George’s, dove sprofondare nella lettura di un libro (in inglese) sulle consumate poltrone di pelle.

 

No Fire No GlNo fire no glory Berlinory Rykestraße 45, 10405 Berlin
“Coffee love is true love”. Così si presenta questo locale sobrio e pulito, e ho tutte le ragioni di credere che i suoi proprietari siano davvero innamorati. Qui potete scegliere tra quattro diverse miscele per il vostro filtered coffee, e tra quattro diversi metodi di preparazione. Se invece preferite il classico cappuccino, non vi deluderà: erano anni che non ne bevevo uno così buono. Da mangiare, piccoli sandwich di pane integrale con ingredienti freschi e biologici, ottimi croissant, torte di diversi tipi.
Da non perdere nei dintorni: il mercato delle pulci al Mauerpark, che si tiene la domenica mattina e attrae centinaia di berlinesi, turisti e artisti di strada. Spulciare tra gli scatoloni pieni di cianfrusaglie è un vero divertimento!

CK Cafè BerlinCK Cafè Marienburger Straße 49 (Prenzlauer Allee), 10405 Berlin
Un’altra tappa imperdibile per gli amanti del caffè, questo piccolo bar di quartiere vanta opere di artisti locali alle pareti e un ottimo banana bread. Da provare anche la carrot cake! Rilassato e rilassante, prima di una visita culturale o di un giro di shopping.
Da non perdere nei dintorni: a poche fermate di tram si trova lo Scheunenviertel, il quartiere ebraico di Berlino che è diventata ormai una zona hip e trendy. Tra vestigia storiche, monumenti all’assenza, nuove sinagoghe, piccoli caffè all’aperto e botteghe creative.

 

A. Horn BerlinA. Horn Carl-Herz-Ufer 9, 10961 Berlin
Questo caffè nella zona ovest di Kreuzberg è specializzato nella colazione: di diverse misure, vegetariana e non, dolce e salata, troverete di sicuro la vostra, da accompagnare con bagel artigianali e una tazzona di Matcha Latte.
Da non perdere nei dintorni: Un giro a piedi nel quartiere più alternativo di Berlino, con gli occhi ben aperti per scoprire le opere di street art più interessanti.

Bonus tip: chiunque ami la cucina non può assolutamente prescindere da un giro da Kochhaus. (Schönhauser Allee 46 –
10437 Berlin). In questo store gli ingredienti sono divisi per ricette, che si possono scegliere in base ai propri gusti e dieta, dall’antipasto al dessert. Per sapere di cosa sto guardando, guardate qui. Imperdibile!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...